fondazione mario del monte per la sostenibilità del territorio modenense

Cambiare per ripartire. Modena nell'era Covid-19

"Gli effetti della pandemia del Covid-19 sulla città di Modena sono stati e sono tuttora molto rilevanti. Da qui la scelta di aprire nell’ambito dell’Osservatorio Via Emilia, un percorso di ricerca che avesse l’obiettivo di fotografare la situazione e di interrogarsi sul futuro. Per questa ragione la ricerca si svolgerà in due fasi: quella che ora presentiamo, basata su di una indagine quantitativa realizzata su di un campione rappresentativo della popolazione modenese, e una seconda parte, qualitativa, basata su interviste mirate.

Il filo conduttore è stato quello di misurare le opinioni sui dati concreti della propria esperienza di lavoro, di studio e di vita compiuta nella fase del lock down e di verificare le disponibilità a modificare i propri comportamenti alla luce dei cambiamenti avvenuti sia per necessità che per scelta.

I campi dell’indagine sono stati molti e diversi: lavoro, nuove tecnologie, formazione e scuola, pubblica amministrazione e servizi, mobilità, commercio, luoghi della socialità. 

Ne è emerso un quadro molto interessante e significativo di opinioni che come sempre mettiamo a disposizione delle istituzioni, delle organizzazioni economiche e sociali, del mondo del volontariato, della cultura e di tutta la società modenese.

Nelle Conferenze di presentazione della ricerca il dibattito si è avviato e sono state messe in campo sollecitazioni e ipotesi di lavoro. Ci auguriamo che questo possa continuare e in ogni caso da parte nostra lo seguiremo anche per impostare la seconda fase della ricerca.

Come sempre la ricerca sarà consultabile sul sito web della Fondazione Mario Del Monte. Non da ultimo un ringraziamento al Comune di Modena per la collaborazione e alla Fondazione di Modena senza il cui contributo la ricerca non sarebbe stata realizzata."

Roberto Guerzoni, Presidente Fondazione Mario Del Monte

 

 

 

 

 

La ricerca, che abbiamo intitolato "Cambiare per ripartire. Modena nell'era Covid-19", si è articolata in tre aree d’indagine.

Prima

Continuità e cambiamento dopo il covid-19, l’approccio dei modenesi

Seconda

La prova sul campo: lavoro agile, scuola e didattica on line, mobilità su auto e in bicicletta, commercio e acquisti on line

Terza

Le nuove domande per i servizi pubblici e i luoghi della socialità.

In allegato il rapporto di ricerca con i risultati e i commenti del sociologo e curatore della ricerca Vittorio Martinelli.