fondazione mario del monte per la sostenibilità del territorio modenense

Il sistema dell'offerta abitativa

Tensione abitativa nell'area vasta modenese

Nella realtà provinciale modenese, in particolare nell’ultimo decennio, incoraggiati anche da tendenze economiche favorevoli, si sono registrati rilevanti tassi di crescita del settore edilizia e costruzioni.

 

La casa e la questione abitativa rimangono in ogni caso un indicatore formidabile della criticità di un organismo sociale e di un territorio.

 

Su tali temi la Fondazione Mario Del Monte sta completando uno studio sul tema dell’abitare nella Provincia di cui una sezione specifica, anticipata dal Seminario, intende concentrarsi sulla produzione edilizia, sulle caratteristiche del patrimonio abitativo, sulla struttura e sul funzionamento dei mercati e dei soggetti che in essi operano.

 

Presiede: Prof. R. Cecchi, prorettore dell’ Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

 

Comunicazioni di: - F. Manfredi, direttore d’UNICAPI (cooperativa d’abitazione): Il sistema dell’offerta abitativa: la proprietà e la gestione del patrimonio. - W. Cigarini, presidente di ACER-Modena (azienda pubblica per la casa): Situazione e prospettive dell’ edilizia residenziale pubblica. - A. Bertoni, Presidente AssoEdili CNA-Modena: Imprese e produzione edilizia: realizzazione e gestione del patrimonio abitativo. - R. Scaglioni, presidente d’ ARCAB (associazione regionale cooperative di abitazione): Il fabbisogno abitativo: soggetti attuatori ed efficacia delle politiche. - M.Antinucci, direttore dell’ Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile di Modena.

 

Le incentivazione per il risparmio energetico negli edifici. Nel corso del seminario verranno illustrati risultati di un’ apposita ricerca curata dalla dott.sa Anita Chiarolanza. (CAPP, facoltà di economia Università MO-RE).

 

 

Gruppo di ricerca: F. Manfredi, W. Cigarini, A. Bertoni, R. Scaglioni, M.Antinucci

 

Coordinatore: Prof. R. Cecchi

 

Enti promotori: Fondazione Mario Del Monte